15/03/2017
Tirreno
Non è sempre domenica....

Diciamo che per noi, del Team Sky, la Tirreno-Adriatico non è iniziata proprio con una giornata fortunata.
Nella prima tappa avevamo una Crono a squadre di 22Km, noi ci siamo presentati con una squadra da paura: con Kiry, Thomas, Kwiato, Puccio, Moscon, Viviani, Landa ed io. 
Sicuramente non eravamo i favoriti, ma siamo partiti consapevoli di potercela giocare fino alla fine:  quello che è successo lo saprete già tutti, con la paurosa (...e spettacolare!!!!) caduta di Gianni, Landa ed io che abbiamo dovuto cambiare bici e gli altri compagni che ci aspettavano (ndr: il tempo viene fermato al passaggio del quinto corridore). 

Abbiamo chiuso la crono con un ritardo pesantissimo: io sono arrivato con la bici dell'ex campione del mondo Kiry ma non basta la sua bici per andare come lui......

Ripartiamo il giorno dopo con una delusione enorme e tantissima voglia di rifarci, G (Thomas) vince una tappa bellissima e ritorna subito il morale giusto nel Team.
Alla fine è stata un'ottima settimana di corsa, abbiamo iniziato a conoscerci bene tra compagni in vista del Giro, e sono davvero contento della squadra e di come giorno per giorno miglioravano i meccanismi e l'affiatamento.
Ora qualche giorno di meritato riposo e poi si riparte subito direzione Spagna per il Catalunya!!!

Seee you!!! :)